Be-tales: Gigi Giancursi racconta il “lato B” dei Beatles

Lettori: 39
Gigi Giancursi (foto Silvia Gariglio)Gigi Giancursi (foto Silvia Gariglio)

In onda ogni giorno sulle frequenze di Radio Beckwith

Luserna San Giovanni – Una canzone dei Beatles al giorno, analizzata e raccontata attraverso dinamiche culturali, umane e professionali che ne hanno determinato la nascita: «Be-tales. Un grande racconto sui Beatles» è il nuovo progetto di indagine musicale scritto e diretto dal musicista Gigi Giancursi per Radio Beckwith Evangelica, in onda ogni giorno alle 10 e in replica alle 20.

Spiega la presentazione: «Attraverso una disamina accurata e fluida degli intensi anni che hanno visto la nascita di uno dei più abbaglianti e permanenti fenomeni della musica, Gigi Giancursi guarda al particolare, ovvero la singola canzone, per orientare l’ascoltatore lungo riflessioni, momenti topici, relazioni, contesti stilistici, musicali e addirittura geografici che l’hanno generata».

Si approfondiscono così, tra racconti, connessioni immediate e musica selezionata, e grazie alla presenza di numerosi ospiti, aspetti culturali, storici e di costume, fino a mostrare quanto ogni singolo brano dei Fab Four abbia inciso sulla musica e sulla cultura globale.

«Ogni giorno – dice Gigi Giancursi – parto da un brano dei Beatles per raccontare una marea di storie che hanno attraversato la vita del quartetto, nonché la nostra. Ospiti, stranezze, tesi ardite, cover, canzoni. È una felicissima fatica in cui sono tuttora immerso e spero piaccia; lo scopo è quello di mostrare il “lato B” dei Beatles, in un lavoro che mi auguro sia riconoscibile per chi li ama e altrettanto per chi ancora non li conosce a dovere. Una cosa è certa. Ci sono talmente tante storie dietro una loro canzone che non si finisce mai di stupirsi e di scoprirne nuove».

Info e contatti sulla pagina https://www.facebook.com/betalesbeatles.

Condividi

Be the first to comment on "Be-tales: Gigi Giancursi racconta il “lato B” dei Beatles"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*