“In-dipendenti”, un progetto per stare alla larga dalle dipendenze

Lettori: 24

Coinvolti giovani tra 15 e 29 anni, incontri tra maggio e ottobre

Il Comune di Giaveno ha aderito a un progetto finanziato dalla Regione Piemonte rivolto ai giovani tra i 15 e i 29 anni, per favorire la conoscenza delle dipendenze e “non cascarci”; sono coinvolti anche altri Comuni della Val Sangone. Nella progettazione degli interventi sono attivi anche i servizi territoriali di competenza (Asl e socio-assistenziali) e associazioni del territorio che si occupano di animazione giovanile.

Il progetto prevede una serie di incontri tra maggio e ottobre, per un totale di 25 ore, nei quali i ragazzi e le ragazze possano esprimere liberamente, in ambiente protetto, le loro idee sullo star bene, sull’uso responsabile di videogiochi e cellulari, sulla dipendenza da sostanze. Con gli psicologi del team di «Resta a casa…a te ci pensiamo noi», che ha dato anche vita allo Sportello d’ascolto psicologico gratuito nel periodo emergenziale, i giovani e le giovani potranno conoscere meglio gli argomenti, partecipare a laboratori esperienziali e creare contenuti per altri giovani, da diffondere poi attraverso diversi canali comunicativi.

Iscrizioni presso il Comune di Giaveno al numero telefonico 011.9326411 (ufficio Socio-scolastico) oppure via mail a argiroerika@giaveno.it.

Condividi

Be the first to comment on "“In-dipendenti”, un progetto per stare alla larga dalle dipendenze"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*