Dall’incontro tra Mirabassi e Taufic nasce un “Brasile differente”

Lettori: 15
Gabiele Mirabassi e Roberto Taufic (foto Marta Picciché)Gabiele Mirabassi e Roberto Taufic (foto Marta Picciché)

Rivoli – «Un Brasil diferente»: è il titolo del concerto di Gabriele Mirabassi (clarinetto) e Roberto Taufic (chitarra), sabato 18 marzo alle ore 21 nel teatro del Castello di Rivoli (ingresso 10 euro), nell’ambito della programmazione di Rivolimusica.

Andata e ritorno tra due continenti, con il clarinettista perugino folgorato, una decade fa, dalle sonorità sudamericane, e il chitarrista honduregno, in Brasile dall’età di 5 anni, arrivato in Italia e “contaminato” dal jazz europeo. «Da qui – spiega la presentazione –  nasce “Um Brasil diferente”, la rilettura di un repertorio di canzoni e pezzi strumentali di varie epoche che hanno rappresentato la colonna sonora di intere generazioni di brasiliani», insieme a composizioni originali, nell’interpretazione di due artisti che osservano la realtà dal punto di incontro tra l’andata dell’uno e il ritorno dell’altro.

Per informazioni e prenotazioni tel. 011.9564408.

Be the first to comment on "Dall’incontro tra Mirabassi e Taufic nasce un “Brasile differente”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*