Rivolimusica, appuntamento con Beethoven, Stravinsky e Debussy

Lettori: 29
Quartetto TaagQuartetto Taag

Appartengono al Quartetto TAAG i “quattro archi” che sabato 16 dicembre alle ore 21, nell’auditorium dell’Istituto Musicale “Città di Rivoli” (via Capello 3), inaugurano la seconda tappa del viaggio «Sette quartetti per quattro archi», nel cartellone di Rivolimusica 2017/2018, attraverso la significativa produzione per quartetto d’archi di Ludwig van Beethoven: sette appuntamenti, come sette sono gli ensemble in esibizione, nei quali vengono presentati alcuni dei più suggestivi quartetti per archi del compositore di Bonn, accostati alle opere di eccellenti “compagni di strada” come Mendelssohn Bartholdy, Haydn, Stravinskij, Debussy, Brahms.

I giovani Tiziana, Alessandra, Alessandro, Giulio (alla base dell’acronimo TAAG) scelgono il filo conduttore della tradizione popolare, accostando  al quartetto op. 18/4 dove, spiegano, «si avvertono inconfondibili cellule ritmiche e spostamenti di accenti tipici del folklore gitano e ungherese»,  i «Trois pièces  pour quatuor a cordes» di  Igor Stravinsky  e «Quatuor à cordes Op.10» di Claude Debussy.

«Se nel quatuor di  Stravinsky – raccontano dal TAAG – il forte richiamo all’anima tribale, fantastica, liturgica, è evidente e fondamentale fin dalle prime battute, con il Debussy dell’Op. 10 si ricostruisce la storia degli elementi russi mutuati da Borodin, delle orchestrine zigane, delle immagini fiabesche che riecheggiano il misterioso gamelan giavanese».

Il Quartetto TAAG, formatosi a Torino nel 2011, è composto da Tiziana Lafuenti (violino), Alessandra Deut (violino), Alessandro Curtoni (viola) e Giulio Sanna (violoncello).

Ingresso gratuito, info su www.istitutomusicalerivoli.it/rivolimusica.

Be the first to comment on "Rivolimusica, appuntamento con Beethoven, Stravinsky e Debussy"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*