L’inaugurazione del Salone parrocchiale di Villarbasse

Lettori: 117

Domenica 20 giugno si è svolta l’inaugurazione del Salone parrocchiale, al termine dei lavori di ristrutturazione. Ecco il racconto della giornata scritto dal “Gruppo Progetto Salone”:

Solo il Covid 19 ci ha rallentato! Ma alla fine la “barca” calata in mare circa 18 mesi fa è giunta in porto! Fuori di metafora, domenica 20 giugno 2021 abbiamo inaugurato ufficialmente il Nuovo Salone Parrocchiale alla presenza delle Istituzioni e di una folta rappresentanza della Comunità. Detto così suona un po’ tanto burocratico, e quindi vale la pena mettere in risalto forse aspetti più “umanizzanti”.

Intanto il momento dell’accoglienza è stato allietato dall’esibizione della BBB Band del Progetto Davide. Bravi davvero!

Della ristrutturazione del Salone sapete già tutto, i lavori fatti e i costi sostenuti messi in chiara evidenza dai pannelli esplicativi esposti elaborati dai nostri architetti progettisti esposti durante la cerimonia di inaugurazione. Quello che forse non sapete, ma potrete immaginare, sono i patemi e le speranze che abbiamo vissuto durante tutto l’arco di tempo di durata del progetto: ce la faremo? Riusciremo a coinvolgere la Comunità? Le Aziende locali e i Fornitori ci aiuteranno? Cos’è meglio: questo o quel materiale, questa o quella soluzione? …per non parlare della Soprintendenza delle Belle Arti! Come è stato detto nel corso degli interventi durante la cerimonia, le nostre incertezze le abbiamo riposte nelle mani di Dio e a Lui e alla sua Provvidenza è andato il nostro primo grande ringraziamento.

La lista dei ringraziamenti poi si allunga. Intanto, i Professionisti che hanno fornito il loro indispensabile supporto consulenziale in fase progettuale e operativa: l’ing. Marco Fodde di Enerclima per l’impianto Termico, il P.I. Ezio Sarà per quanto riguarda l’impianto elettrico, l’Architetto Diego Bevilacqua con il collega Geom. Paolo Gregnanin coadiuvati dall’Architetto Federica Emanuel che hanno curato la progettazione e l’esecuzione lavori, Marina Bagetto per le luci. Abbiamo con riconoscenza ricordato il contributo della Diocesi, frutto dell’8×1000, di cui ha destinato una generosa quota senza la quale probabilmente non avremmo osato neppure avventurarci nell’impresa, poi la Fondazione Magnetto, le Aziende Villarbassesi (ComarPlastGruppo CornagliaGai GiacomoNebri–TechTrasfotec), Sostenitori vari e in ultimo tutti coloro che hanno messo in gioco il loro tasso glicemico sostenendo il progetto delle Caramelle Solidali che ha reso un sostanzioso utile grazie anche all’ottimo prezzo che ci ha fatto l’azienda produttrice CandyTO di Bruino.

Come poi non ricordare i Commercianti Villarbassesi, tutti, che hanno ospitato i nostri avvisi, locandine e espositori vari oltre che offerto in alcuni casi i loro prodotti e servizi. Infine, ma non per importanza, il Comune di Villarbasse che, oltre ad aver acquistato le ultime scatole di caramelle permettendoci di chiudere il progetto, ha contribuito con la consueta quota che annualmente destina al sostegno delle attività parrocchiali questa volta interamente riversato a copertura della spese di ristrutturazione.

Non sono mancate nel pomeriggio dell’inaugurazione, presenze amiche che ci hanno rallegrato e consentito di stringere ancora più saldi legami tra Comunità civili e religiose. Erano infatti presenti il Parroco di Sangano don Gianni Mazzali, don Igino Golzio parroco di Savonera e il Consigliere Comunale di Sangano Andrea Morello in rappresentanza dell’Amministrazione.

Il Taglio del nastro da parte del nostro Parroco, don Luciano Morello, insieme a Mons. Valter Danna, Vicario Generale della Diocesi di Torino, e al Sindaco di Villarbasse Eugenio Aghemo che ci hanno onorato della loro presenza, ha suggellato la cerimonia di inaugurazione e aperto le porte alla visita interna del salone: l’opportunità di constatare “de visu” le opere di ristrutturazione e di lasciar scorrere i ricordi della memoria sulle immagini di un filmato realizzato da Marco Scarzello con il materiale storico sul salone, fornito da Roberta Zendrini, da Annamaria Maffiotto e dalle Famiglie Aghemo.

In una inaugurazione che si rispetti non può però mancare il momento del ristoro e infatti nonostante le restrizioni vigenti contro la pandemia siamo riusciti a offrire un piccolo rinfresco take away anche questo frutto di collaborazione e di volontariato.

Come hanno chiosato un po’ tutti gli intervenuti nei loro discorsi ora la struttura è pronta e a disposizione di famiglie, associazioni, aziende. Il suo utilizzo dipenderà dalle persone che alla fine sono quelle che contano e dalla loro voglia e impegno a tessere relazioni. Abbiamo lavorato per questo e ci speriamo tanto! Il lavoro non è finito!

Il Gruppo Progetto Salone

Condividi

Be the first to comment on "L’inaugurazione del Salone parrocchiale di Villarbasse"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*